.
Annunci online

Garnero
"Coloro che dicono che il mondo andrà sempre così come andato finora contribuiscono a far sì che l’oggetto della loro predizione si avveri" (I. Kant)
 
 

 


 

 

VIVO,
SONO PARTIGIANO,
PERCIO' ODIO CHI NON PARTEGGIA,
ODIO GLI INDIFFERENTI!


Antonio Gramsci



Home Page



 

1 agosto 2008
La verità, niente di più sovversivo.

Bologna, 2 agosto 1980, 85 morti.

Per non dimenticare e per chiedere giustizia. Dopo 28 anni, ancora segreti, ancora polemiche, ancora bugie e depistaggi. Vogliamo la verità, per le vittime, i loro familiari e il futuro di noi tutti.

La verità, niente di più sovversivo.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Bologna strage

permalink | inviato da Garnero il 1/8/2008 alle 15:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
13 giugno 2008
Ancora no...

(manifesto del Fine Gael)

Un’altra batosta, l’ennesima. L’Irlanda ha votato nuovamente no ad un’Europa più forte come fece già nel 2001 contro il trattato di Nizza. Quella volta rivotò e il sì ebbe la meglio.
Ma oggi? Diversi scenari si aprono (rivoto, riformulazione del trattato o abbandono), ma il risultato conferma che questa non è la strada da percorrere.
La via dei referendum
nazionali è sbagliata perché il tema in questione non è nazionale, ma europeo. Altrimenti più che di U.E. si finisce a parlare di beghe locali e questioni che spesso hanno poco a che fare con il quesito vero e proprio. L’esperienza francese e olandese lo avevano già testimoniato, ma la Storia spesso non insegna nulla. Il Movimento Federalista Europeo chiede da sempre un referendum in una data unica in tutti i paesi membri sul Trattato costituzionale, ma è rimasto vox clamans in deserto: un eventuale voto negativo di un paese sarebbe da conteggiare con quello degli altri. Non è democrazia che il 20% del popolo irlandese decida per tutti gli altri, a favore o contro.
L’Unione Europea deve fare un passo in avanti dal punto di vista politico: la crisi economica e politica (con un Bush tentato dalla guerra in Iran) lo impongono. Chi ci sta deve poter andare avanti, chi non vuole ha diritto a starsene fuori, come per altro è già stato fatto con la moneta unica.
Ora l’unica soluzione a breve termine è andare veloci alle elezioni del prossimo anno, eleggere un presidente della Commissione autorevole (non Barroso quindi…) e ricominciare a parlare di politica e politiche.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. europa referendum irlanda trattato di lisbona

permalink | inviato da Garnero il 13/6/2008 alle 14:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
6 giugno 2008
Anniversario / 3 - Bobby


6 Giugno 1968

Quarant'anni fa Robert F. Kennedy fu assassinato a Los Angeles poco dopo aver guadagnato la nomination per il Partito Democratico nello stato della California.
Un sessantotto, un'America e una storia che non è stata.

(ringrazio per la gentile concessione delle sue parole il più kennediano di tutti noi, il grande Umbe!)

 



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. anniversario Bob Kennedy USA primarie

permalink | inviato da Garnero il 6/6/2008 alle 23:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
ECONOMIA
31 maggio 2008
Inflazione alle stelle
Dopo mesi e mesi di attacchi alla Banca Centrale Europea che si era intestardita a non abbassare i tassi temendo un'impennata dell'inflazione, alcuni detrattori sono costretti a fare marcia indietro. L'inflazione é al 3.6 in Europa e in Italia, con impennate del 5% in Spagna.
Il tasso di inflazione é forse l'indicatore economico più chiaro e conosciuto: intorno ad esso ruotano diatribe asprissime tra le diverse scuole economiche, ma purtroppo ha una ricaduta
pratica sulla realtà delle famiglie molto chiara: tra un aumento dei prezzi sempre più forte e una stagnazione dei salari endemica, il potere d'acquisto diminuisce impietosamente.
Sono tre le strade da percorrere per risalire la china: maggiore produttività per far diminuire i prezzi e aumentare la competitività italiana ed europea, più concorrenza nel settore della distribuzione (ricordiamoci il caro Bersani) e solidarietà per venire incontro soprattutto ale fasce più deboli e più esposte all'aumento dei prezzi.
Nel lungo periodo, tuttavia, non possiamo continuare ad avere una politica monetaria europea da parte della BCE e tredici politiche fiscali differenti (in gergo economico, politiche economiche del governo). L'Unione Europea deve fare un passo in più! Qualcuno lo ricordi al colbertista che abbiamo al ministero delle Finanze!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. inflazione BCE UE

permalink | inviato da Garnero il 31/5/2008 alle 15:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
POLITICA
26 maggio 2008
L'ignoranza

Ségolène Royal, in risposta al libro di Bertrand Delanoe, dice che socialismo e liberalismo sono due parole del tutto incompatibili. Il nome di Carlo Rosselli non le dice niente? L’ignoranza non fa certo vincere la Sinistra.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Royal Delanoe Rosselli Socialismo Liberale

permalink | inviato da Garnero il 26/5/2008 alle 12:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
ECONOMIA
22 maggio 2008
La forza dei numeri

Ogni tanto i numeri da soli spiegano molte cose, a volte fanno veramente paura. Guardate queste statistiche in tempo reale su popolazione, governi, economia e questo sito specificatamente alla fame (e al troppo cibo) nel mondo.

Decidete voi per cosa indignarvi o per cosa stupirvi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. numeri popolazione fame nel mondo

permalink | inviato da Garnero il 22/5/2008 alle 22:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
18 maggio 2008
Quando sono venuti a prendere...

Non sono particolarmente amico del popolo zingaro, alcuni amici mi definiscono perfino un po’ leghista sull’argomento. In questi giorni, però, una poesia mi ha fatto riflettere molto. La pubblico qui anche per voi. Con la coscienza, però, che se siamo in questa situazione è colpa anche e forse soprattutto di una certa Sinistra che considera le parole sicurezza e legalità una bestemmia.

 Quando sono venuti a prendere gli ebrei
Sono rimasto in silenzio perché non ero ebreo
Quando sono venuti a prendere gli omosessuali
Sono rimasto in silenzio perché non ero omosessuale
Quando sono venuti a prendere i comunisti
Sono rimasto in silenzio perché non ero comunista
Quando sono venuti a prendere gli zingari
Sono rimasto in silenzio perché non ero zingaro
Quando sono venuti a prendere me, non c'era più nessuno che potesse parlare per difendermi.


Martin Niemöller (1892–1984)



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. poesia sinistra zingari niemoller

permalink | inviato da Garnero il 18/5/2008 alle 23:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
POLITICA
15 maggio 2008
Bloggers unite for Human Rights!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Diritti umani

permalink | inviato da Garnero il 15/5/2008 alle 9:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
giugno       
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Feed
blog letto 157257 volte